d’amore si vive

30 03 2009

ai miei nuovi amichetti della iul
soprattutto da 7′ 50” circa in poi.
una bella mazzata eh?

documentario di silvano agosti, 1984

Annunci




agata smeralda

24 09 2008

il primo giorno di scuola circolava nel corridoio all’entrata un signore serio e sereno, distinto, che avevo già visto da qualche parte.
scopro poco dopo che nel 96, prima di dare soldi a chicchessia visto che non lavoravo e volevo fare qualcosa di utile con i nuovi amici del coro, ero andata proprio nel suo ufficio in via cavour a farmi raccontare qualcosa di più del suo progetto.

stamani dopo l’intervallo c’era religione e il prof entra spingendo un carrello con un televisore e un lettore dvd.
lo aiuto a spostare la cattedra e a mettere le spine mentre il professor barsi che in quella veste ha voluto fare una compresenza di italiano e religione, introduce il filmato che abbiamo poi visto.
agata smeralda in brazile, cosa fa, come opera, cos’è.
non è la pena che muove tale progetto. è il rimboccarsi le maniche facendo, dando.
indipendentemente da ogni idea o credenza, il messaggio di Cristo è che l’amore è per tutte le persone e quindi i diritti umani sono di tutti, nessuno escluso.

dignità.
sorrisi.
speranza.
scelta.
futuro.

tanti i temi importanti su cui riflettere e da discutere che i ragazzi avranno tempo di far maturare dentro di loro.
intanto stamani la “mia” classe di quattrordicenni ha subito una semina, aspettiamo il raccolto.
quando mi nominano don milani mi si bagnano gli occhi, perchè la vita passa dalla scuola e la scuola deve essere scuola di vita.





amori senza nome

23 09 2008

ci sono amori che non sai come chiamare.
abbiamo bisogno di dare un nome alle cose ma a volte bisognerebbe imparare ad adattarsi a non sapere o volere incasellare in una parola sentimenti e atti che hanno troppo significato, troppo di più.
due persone dello stesso sesso ma con identità sessuali diverse, due persone di sesso diverso e con identità sessuali diverse… queste esperienze conosco, ho visto, ho vissuto.
l’amicizia ha radici più o meno profonde, l’amore di coppia può averne dello stesso tipo.
a volte non è amicizia quello che ci lega, a volte non è amore di coppia.
amore fraterno? no, qualcosa di più.
a volte la vita ci mette davanti a situazioni in cui ci si dà per forza totalmente a un altro e non è detto che questo tipo di amore sfoci in un amore di coppia da un’amicizia.
è un amore però, ne sono certa.
quindi quando ci troviamo davanti a un amore, non facciamoci troppe domande tipo “una è innamorata dell’altra ma non potrà funzionare”, o “lei è innamorata di lui ma dovranno sublimare nella dedizione perchè rimarrà una cosa platonica, non c’è futuro “…..balle!!!
davanti a un amore che la vita ci ha offerto di conoscere e di sperimentare, ci si toglie semplicemente il cappello, comunque vada, anche se non ha un nome, e ringraziamo che ci è stata data questa possibilità!





gatto!!

3 08 2008

ecco che mi si squarcia un pezzetto di cuore davanti a una vera storia d’amore.
frignate a fontanella anche voi, fatemi il piacere.