check list

30 09 2008

non ci posso credere, la giornata la posso dichiarare compiuta:
schemi di economia aziendale, fatti
storiella inventata per italiano, fatta
orario con le due di sostegno quasi fatto, ma da panico
fogli firma fine mese compilati e lasciati
relazioni stampate nonostante shut down del pc stanotte fatto
consegna 4 relazioni fatto
ritiro 2 rel con voto fatto
riconsegna di 2 rel con voto fatto
presenze consegnate
ritiro altre 2 rel con voto fatto
preso accordi per verbalizzare il 3 per il 30 fatto
strisciato con spiegazioni di orari lavoro/famiglia per accordi tirocinio nuovo fatto
sentito quanto è probabile che mi mandino in casa i carabinieri fatto
motorino bloccato spinto dal meccanico fatto
bollettino bollo uni pagato
visita e nuovi appuntamenti fatta/presi

a compimento:
domani, 1, riunione genitrice&psycho&psycho per ufficializzare lo sfratto imminente e la certificazione
il 3, riunione tirocinio nuovo, le altre due rel da consegnare, verbalizzare i 23 CFU e dichiararli alla arsdu
tampinare il genitore che cambi la residenza asap, altrimenti carabinieri dlin dlon a me
riprendere motorino e pagare €$£€$£ il meccanico
segreteria: ma i 2 CFU dell’ade e i 2 di inglese che fine hanno fatto?
studiare per gli esami di gennaio?!
domanda ore studio in coop.
ritiro assegno c.e.

fffff…..





gitarella dei comunitandi

30 09 2008

ecco, simone ha fatto il doveroso post per aggiornare i’popolo sui nostri spostamenti e aggiornamenti:
visita alla comunità il mulino





10 minuti liberi a roma, riaggiornato

28 09 2008

o voi popolo della rete e twitteri tutti.
sappiate che per l’occasione della lettura della bibbia in vaticano, sono previsti alcuni interventi musicali, fra cui quello di cantus anthimi, seppur tristemente privo di una metà del cielo.
quindi aspettatevi solo le donne del gruppo che canteranno, per la registrazione RAI-VATICANO nella Basilica S. Croce in Gerusalemme della “La Bibbia giorno e notte” di sabato 11-10-2008 alle ore 12 circa, (durata circa 10 minuti). alle ore 12:03
sapete che vi dico, se vi fa fatica venire c’è comunque la diretta rai anche su web
per capire chi-canta-cosa-quando

aggiornamento:
siamo quelli quasi in fondo, fra il cantique e massimo ranieri
ho il sospetto che il nostro intervento musicale sia in realtà quello delle 11:21, prima dell’apocalisse (che effettone scenico eh?)
ho la certezza che la basilica sia aperta giorno e notte, invece.

PROGRAMMA

Canto della Sibilla 1’30’’ Ms. San Marziale di Limoges
(su testo di Sant’Agostino) Francia, IX sec.

Mundi Renovatio 3’ Sequenza pasquale
Adamo di San Vittore XII sec.

Catholicorum Concio 2’30’’ Organum – Cod. del Monastero Cistercense
Femminile Las Huelgas, Burgos sec. XIII°

Signum Magnum 1’ Antifona ad Introitum in Assumptione B.M.V.
(Apoc. 12,1)

Salve, Porta Regis 1’30’’ Mottetto – Cod. del Monastero Cistercense
Femminile Las Huelgas, Burgos sec. XIII°

e forse:

Audivi vocem de caelo 1’20’’/4’ Antifona – Apoc.14,13

Levabo oculos meos Salmo 120

Christi patientia 2’ Tropo pasquale a 3 v.
Cod. del Monastero Cistercense
Femminile Las Huelgas, Burgos sec. XIII°

saremo questi qua:

ANTONELLA BRESOLIN, GRAZIA AMBROSINO, ARIANNA BERTOLLA,
MARINA BINDA, LUCIANA DEL COL, STEFANIA FEI, LAURA LOMBARDI, GIULIANA MENCHINI, ALESSANDRA PEPI, ROBERTA STEFANI, VALERIA STENTA, ALFONSA TOTI, LAURA ZACCHELLO
ELISABETTA TISO, ULRIKE WURDAK

direttore

LIVIO PICOTTI

do per scontato che sia a porte aperte e gratuito, spero di non sbagliare.
fate poco casino che si sente tutto!!





25 09 2008

aaarrrggghhhh stavo scordando di fare il link al primo delizioso post della sorellina comunitaria, fra.
eccolo





non ci ero arrivata…

24 09 2008

mh, ho sempre vantato in giro con cani e porci di esser nata per l’equinozio d’autunno e infatti quanto mi piace la pioggia e menate del genere per farlo sembrare un giorno particolarmente rilevante nell’anno solare ma il solito amico matematico dei pesci, che se non ci fosse lui certe volte per vedere il punto di vista esattamente opposto al mio, dovrei inventarlo, mi fa notare, con tre parole di astronomia di base, che essendo nata con il con il sole in vergine io in effetti sono nata d’estate.
33 anni di cui 19 di astrologia svolta in prima persona e non essersene resa conto fino all’altra sera…
che imbarazzo…





agata smeralda

24 09 2008

il primo giorno di scuola circolava nel corridoio all’entrata un signore serio e sereno, distinto, che avevo già visto da qualche parte.
scopro poco dopo che nel 96, prima di dare soldi a chicchessia visto che non lavoravo e volevo fare qualcosa di utile con i nuovi amici del coro, ero andata proprio nel suo ufficio in via cavour a farmi raccontare qualcosa di più del suo progetto.

stamani dopo l’intervallo c’era religione e il prof entra spingendo un carrello con un televisore e un lettore dvd.
lo aiuto a spostare la cattedra e a mettere le spine mentre il professor barsi che in quella veste ha voluto fare una compresenza di italiano e religione, introduce il filmato che abbiamo poi visto.
agata smeralda in brazile, cosa fa, come opera, cos’è.
non è la pena che muove tale progetto. è il rimboccarsi le maniche facendo, dando.
indipendentemente da ogni idea o credenza, il messaggio di Cristo è che l’amore è per tutte le persone e quindi i diritti umani sono di tutti, nessuno escluso.

dignità.
sorrisi.
speranza.
scelta.
futuro.

tanti i temi importanti su cui riflettere e da discutere che i ragazzi avranno tempo di far maturare dentro di loro.
intanto stamani la “mia” classe di quattrordicenni ha subito una semina, aspettiamo il raccolto.
quando mi nominano don milani mi si bagnano gli occhi, perchè la vita passa dalla scuola e la scuola deve essere scuola di vita.





amori senza nome

23 09 2008

ci sono amori che non sai come chiamare.
abbiamo bisogno di dare un nome alle cose ma a volte bisognerebbe imparare ad adattarsi a non sapere o volere incasellare in una parola sentimenti e atti che hanno troppo significato, troppo di più.
due persone dello stesso sesso ma con identità sessuali diverse, due persone di sesso diverso e con identità sessuali diverse… queste esperienze conosco, ho visto, ho vissuto.
l’amicizia ha radici più o meno profonde, l’amore di coppia può averne dello stesso tipo.
a volte non è amicizia quello che ci lega, a volte non è amore di coppia.
amore fraterno? no, qualcosa di più.
a volte la vita ci mette davanti a situazioni in cui ci si dà per forza totalmente a un altro e non è detto che questo tipo di amore sfoci in un amore di coppia da un’amicizia.
è un amore però, ne sono certa.
quindi quando ci troviamo davanti a un amore, non facciamoci troppe domande tipo “una è innamorata dell’altra ma non potrà funzionare”, o “lei è innamorata di lui ma dovranno sublimare nella dedizione perchè rimarrà una cosa platonica, non c’è futuro “…..balle!!!
davanti a un amore che la vita ci ha offerto di conoscere e di sperimentare, ci si toglie semplicemente il cappello, comunque vada, anche se non ha un nome, e ringraziamo che ci è stata data questa possibilità!