cartoline sonore

7 08 2008

è pratica abbastanza diffusa in ambito musicoterapico la proposta di un’ autobiografia sonora che raccolga suoni, rumori, musiche e voci del quotidiano o con valenza speciale per l’utente.
questo cogliere immagini sonore invece che visive è a volte esaltante al riascolto in quanto mette davanti a una realtà data per scontata che invece rivela tanti particolari che vissuti con tutti i sensi, sfuggono.
in alcune situazioni, come con persone che vedo poco o durante i viaggi avevo preso una mezza abitudine fino a un paio d’anni fa di registrare, con un troiaino di registratore a cassetta, l’evento o l’ambiente sonoro. non oso pensare alla difficoltà tecnica di passare quei nastri a mp3 e sono sollevata della novità che possiedo da agosto 2006: uno scarso lettore mp3 da 30€ che mi permette di raccogliere i ricordi senza pretendere nessuna qualità ma il suo lavoro lo fa e te lo puoi portare ovunque senza che richieda competenze o tecniche di nessun tipo ma solo di avere una pila ministilo e saper pigiare un bottone. passare il wav registrato al pc e convertirlo a mp3 per metterlo on line è un attimo!
ho iniziato a mettere nel box qui a fianco nella colonna di destra del blog alcune “cartoline” fatte negli ultimi tempi.
una è stata fatta sul piano grande fra il rifugio perugia e castelluccio di norcia (monti sibillini) e volevo cogliere la maestosità di un concerto di soli grilli nella vasta pianura, poco credibile il risultato.
due sono state fatte a berlino pochi giorni fa e quella della glass harmonica mi ha flashato!!
certo, io associo anche le immagini nella mia mente ma all’ascoltatore rimane tutto questo vuoto da riempire creativamente come quando si legge un romanzo e il narratore non completa le descrizioni delle cose.
prestate un orecchio o due e provate a farne qualcuna, la timidezza è durissima da vincere ma superato lo scoglio….;o)

Annunci

Azioni

Information

2 responses

9 08 2008
Andrea "feynman82"

Premesso che il post precedente me lo devi spiegare (probabilmente mi son perso qualcosa e dovrei mettermi a sfogliare tutti i precedenti post… ma mi risparmi questo lavoro da topo di biblioteca? 😛 ), questo lo trovo magnifico.

Qualche anno fa era uscita una bella pubblicita alla TV (strano, vero?) mi sembra della Kodak. Si sentiva il classico scatto di una macchina fottografica e si vedevano tante fotografie scorrere e andare a formare un album fotografico. Poi ogni tanto c’erano delle foto tutte nere, poi ricomparivano altre immagini. Alla fine la voce diceva: Ogni scatto che non fai è un ricordo in meno che hai…
Seguiva logo e sponsorizzazione della pellicola.

Credo che per una volta il messaggio fosse giusto. Non so ora se questa cosa della registrazione per la memoria pure sonora possa funzionare. Ma so che mio papà fino a non molto tempo fa faceva sempre i filmini oltre alle foto e in effetti risentire anche certe voci (incredibili quelle dei bambini poi divenuti adulti! Non ti dico la mia!!!) ti riporta indietro a sensazioni e pensieri e… ti aiuta a rivedere le cose in un altro modo. E a fare memoria del passaggio silenzioso di Dio nella nostra vita aggiungo io.

Mai sperimentata la memoria olfattiva o quella gustativa? Di quelle dubito tuttavia che riuscirai a conservare campioni da mettere on-line :-)))

Buon tutto e buona memoria! 😉

Andrea

9 08 2008
mafalda

eh se l’ho sperimentata la memoria olfattiva e gustativa, dei flash assurdi con gli odori anche se invecchiando comincio a perdere colpi…peccato non poter mettere campioni online.
sono contenta che ti piaccia quest’idea delle cartoline sonore, sono una cosa molto semplice da fare e ascoltarle è aprire un mondo di punti di vista diversi, prova!! il tuo babbo, quello che tu definisci “tuo papà”, ha fatto molto bene a farvi i filmini, crescendo quando li riguardi e li risenti cambi dimensione, che bello!!
ehm dei post con tag deliri se ne parla su skype eh?! chiedi pure spiegazioni.
io non sono andata ad assisi stamani ma non ho ricevuto neanche un certo sms!!!
domani provo a svegliarmi presto e ad andarci davvero.
grazie dei tuoi commenti
a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: