ribaltone

28 07 2008

tornata dal passo con vuoto e dolore, inutilità e compassione, riscopro l’affetto di due fra le più care persone che ho mai avuto nella mia vita. mi costa aprirmi, accettare, dare, mi costa anche ricevere, è comodo allontanarsi per proteggersi da nuove perdite.
forse è tempo di riprovarci, con una spinta in più e fiducia nelle possibilità mie e altrui, ma c’è un baratro grigio appena sotto questo cammino e io non so perchè, non so cos’è.

Annunci




silenzio

28 07 2008

*

?

*





27 07 2008

devo postare, devo postare: la marcia della convivenza, i nani e i maestri, postcortona, postsantantimo, variedimenticanzeoratroveròiltempobisognaaverpazienzagrazie…





cantus anthimi a montepulciano

16 07 2008

postino breve e indolore:

33º Cantiere Internazionale d’Arte

Domenica 20 Luglio 2008 – ore 18.00

Chiesa di Santa Maria

Montepulciano (SI)

HOMO VIATOR

Canti e Racconti di Pellegrini per Montserrat e Santiago de Compostela

Programma

1 – Prologo: Pronti per partire

Vox nostra resonet, Jacobi intonet (dal Codex Calixtinus, ca. 1180)

Cantus planus

2 – San Giacomo e le quattro vie per Santiago de Compostela

La grande chanson (Chant de pélerins, XIXº sec.)

3 –“Il camin del’angel” alla Madonna Nera di Montserrat

Stella splendens (dal Llibre Vermell, XIVº sec.)

4 – Il pellegrino per eccelenza

Los set gotxs recomptarem (dal Llibre Vermell – Montserrat)

5 – I simboli del pellegrino: La bisaccia, il bordone e la conchiglia

Santa Maria, strela do dia (Cantiga 100 di Re Alfonso “el Sabio” monastero El Escorial XIII° sec.)

6 – Lo stato del pellegrino

Imperayritz de la ciutat ioyosa (dal Llibre Vermell)

7 – La fatica

Polorum Regina (dal Llibre Vermell)

8 – Ego sum via

Catholicorum contio (dal Codex Las Huelgas, Burgos, XIIIº e XIVº sec.)

9 – Lungo il Cammino

Salve Porta Regis (dal Codex Las Huelgas, Burgos)

10 – Dal Monte del Gozo (Gioia) la prima veduta sulla mèta

Rosa das Rosas (Cantiga 10 di Re Alfonso, 1221-1284)

11 – A Santiago de Compostela

Cum gaudeant catholici (dal Codex Calixtinus, c.a 1180)

12 – In cattedrale durante la notte

Dum Pater familias (dal Codex Calixtinus)

13 – Epilogo: la trasformazione dopo il cammino

EL FUEGO Ensalada a 4 voci -Corred, corred peccadores…

Mateo Flecha (1481-1553) qui biberit ex hac aqua non sitiet in aeternum

Monaco carmelitano

I testi sono tratti da:

“Guida del Pellegrino di Santiago”. Libro V del Codex Calixtinus, sac. XII. Paolo Caucci von Saucken. Jaca Book, 1989. •“Alla conquista di Compostela”. Pierre Barret, Jean-Noël Gurgand. Piemme, 2000. (Titolo originale: “Priez pour nous à Compostelle”) • “l cammino – A piedi verso Santiago di Compostela – Il valore spirituale di un pellegrinaggio”. Lee Hoinacki. Neri Pozza Editore, Vicenza 1997. (Titolo originale: “El camino – Walking to Santiago de Compostela”, Pensylvania State University, 1996) • “Verso Santiago – Itinerari spagnoli”. Cees Nooteboom. Feltrinelli 1996. (Titolo originale: “De Omweg near Santiago”, 1992)

Cantori

A

A N TH I M I

T

U

S

FRANCESCO ALAIMO, GIANLEONARDO ALLASIA, GRAZIA AMBROSINO, PIETRO BATTISTON,

BRUNO BERALDO, ARIANNA BERTOLLA, GIANPAOLO BIANCHI, ANTONELLA BRESOLIN, MARIAGRAZIA CALCAGNO, MARIA CORNO, MORENA D’ESTE, STEFANIA FEI, VINCENZO GERVASI, MARIO GIACCOBONI, GIACOMO GIACOPINI, CECILIA GUALAZZINI, ANDREA LOMBARDI, FRANCESCO MASSIDDA, FABIO MORETTI, ALESSANDRA PEPI, SERGIO SASSELLI, CHIARA SCOTTI, GIUSEPPE SPARNACCI, ROBERTA STEFANI, VALERIA STENTA, FRANCESCO SUMMA, ALFONSA TOTI, CHIZUKO YOSHIDA, LAURA ZACCHELLO

ULRIKE WURDAK – Soprano

FRANCESCO ALAIMO, ANDREA LOMBARDI– Voci recitanti

direttore

LIVIO PICOTTI

CANTUS ANTHIMI

Grazie alla presenza della Comunità dei Canonici Regolari presso l’Abbazia di Sant’Antimo nel territorio toscano (Montalcino), dove si vive una vera simbiosi tra vita di fede, vita liturgica e la pratica musicale espressa attraverso il canto gregoriano, è nato un polo di attrazione per una crescita umana e spirituale che si attua attraverso il canto sacro vissuto come meditazione ed ascolto. Dagli incontri che si svolgono dal 1998 presso l’Abbazia, curati da Fr. Emanuele Roze, Fr. Dominique de Formigny, Ulrike Wurdak e dal M° Livio Picotti, è sorto nel 2004 il gruppo corale Cantus Anthimi. Tutte queste iniziative sono finalizzate all’approfondimento musicale, teologico e simbolico del repertorio a partire dal Canto Gregoriano fino alla prima polifonia rinascimentale.

Il coro è diretto dal M° Livio Picotti.

http://cantusanthimi.blogspot.com/

LIVIO PICOTTI

Architetto e musicista. Fondatore e direttore artistico del Centro Ricerca Vocale (Venezia dal 1991, Montepulciano dal 2003) e della Capella Ducale Venetia dal 1992. Docente di direzione di coro presso il Conservatorio di Rovigo. Promotore dal 1986 di seminari e corsi di formazione in collaborazione con l’Istituto di Lichtenberg sul Metodo Funzionale della voce. Dal 1998 tiene seminari musicali-liturgici presso l’Abbazia di Sant’Antimo (Montalcino/Siena).

Dirige il gruppo vocale amatoriale Cantus Anthimi, sorto nel 2004.
Percorre una via particolare di sintesi tra la ricerca musicale, vocale,

sensoriale-acustica e spirituale.

Il lavoro di esplorazione della vocalità e quello di ricerca del nesso espressivo tra suono, parola, movimento e spazio hanno caratterizzato la peculiarità di lettura

e di interpretazione dei testi musicali

DISCOGRAFIA:

Giovanni Pierluigi da Palestrina, Canticum Canticorum (Il Cantico dei Cantici), Capella Dvcale Venetia, dir. Livio Picotti (CPO Classics 2006) / Orlando di Lasso, Lagrime di San Pietro, Capella Ducale Venetia, dir. Livio Picotti (CPO Classics 2003) / Andrea Gabrieli, Psalmi davidici, Capella Dvcale Venetia, dir. Livio Picotti (CPO Classics 2002) / Premio Miglior Disco dell’Anno categoria Musica Antica – AMADEUS / Live Recordings RADIO SVIZZERA, RAI SAT, RAI III,

DEUTSCHLAND RADIO BERLIN

E-mail: info@cerivo.it http://www.cerivo.it





ultima newsletter del trillo, agosto/dicembre 2008

14 07 2008

riporto con grande entusiasmo le attività proposte dal trillo in casentino, toscana.
sono esperienze molto speciali condotte da persone molto speciali, per immergersi nel suono e nella natura.
approfittatene!

Associazione IL TRILLO
Via Becarino 32/a
52014 Poppi
339/6377828
e-mail: info@iltrillo.org

Cari amici del Trillo,
Ecco il programma speciale da agosto a dicembre!

6 Agosto
“Il canto del lupo”, presentazione di registrazioni sul canto del lupo
Becarino, Il Trillo, ore 21:00
Durata ca. 2 ore

17 Agosto
“Pic-nic al tramonto sonoro”, passeggiata e pic-nic per godere del paesaggio
sonoro dell’estate
Quorle, Chiesa, ore 19:30
Durata ca. 5 ore

10 Settembre
Inizio del corso spazio-ascolto con Paolo Lupi, esperienze musicoterapiche
di condivisione e supervisione per operatori nelle relazioni di aiuto (parte
2)
Becarino, Il Trillo, ore 18:00
Durata 4 incontri

19 Settembre
“Il re del bosco”, passeggiata serale per l’ascolto del bramito dei cervi,
guidato dal dott. Prof Walter Tilgner e Wolfgang Fasser
Ponte a Poppi (piazza) ore 19:00
Durata ca. 5 ore

17 Ottobre
“I diritti umani e la terapia di bambini altrimenti abili”, presentazione
del libro “Crescere insieme” di Wolfgang Fasser
In collaborazione con la Fondazione Elio Bassi, Roma
Roma, sede della Fondazione

14 novembre
“Immagini sonore di Quorle nel 2008”, presentazione di registrazioni audio
originali della fauna locale
Becarino, Il Trillo, ore 20:00
Durata ca. 2 ore

4 dicembre
“Partendo per l’Africa…”, presentazione di registrazioni audio di cultura e
natura del Lesotho in occasione della partenza per la missione in Lesotho
Becarino, Il Trillo, ore 20:00
Durata ca. 2 ore

Le attività sono previste per i soci dell’associazione “Il Trillo”, per chi
volesse iscriversi è pregato di contattare la segreteria dell’associazione.
E’ richiesta la prenotazione alle passeggiate e alle attività almeno 3
giorni prima dell’evento.
Per ulteriori informazioni contattateci allo 0575/520287 oppure 339/6377828,
o via e-mail info@iltrillo.org
Tante altre informazioni sulle nostre iniziative le potete trovare sul
nostro sito http://www.iltrillo.org

Con cari saluti da parte del consiglio, dell’associazione IlTrillo

Il presidente
Wolfgang Fasser

Wolfgang Fasser
http://www.wolfgangfasser.ch

Assoc. il Trillo
http://www.iltrillo.org

Shalom Klezmer
http://www.shalom-klezmer.ch





l’ottavo giorno

13 07 2008

(in finale, harry)
in principio non c’era niente
si sentiva solo la musica.
il primo giorno fece il sole
che pizzica gli occhi.
il secondo giorno fece l’acqua:
è bagnata, e bagna i piedi
se ci cammini dentro.
poi fece il vento
che fa il solletico.
il terzo giorno fece l’erba
quando la tagli piange:
le fa male, bisogna consolarla
parlarle con dolcezza.
se tocchi un albero
diventi albero.
il quarto giorno fece le vacche
quando ansimano è caldo.
il quinto giorno fece gli aeroplani
se non li prendi
puoi guardarli passare.
il sesto giorno fece le persone:
gli uomini, le donne, i bambini
io preferisco le donne e i bambini
perchè non pungono quando li baci.
il settimo giorno, per riposarsi, fece le nuvole
se guardi a lungo
ci vedi disegnate le storie.
allora si domandò se mancava niente
l’ottavo giorno fece georges
e vide che era buono.

(all’inizio del film, georges)
in principio non c’era niente c’era solo la musica
il primo giorno ha fatto il sole che pizzica gli occhi e poi ha fatto la terra
il secondo giorno ha fatto il mare che bagna i piedi, il vento che fa il solletico
il terzo giorno ha fatto i dischi, my name is john, my table is yellow, quelli che sono nati in america parlano inglese io non so dove sono nato credo che in mongolia.
il quarto giorno ha fatto la televisione
il quinto giorno ha fatto l’erba, quando la tagliano piange, bisogna consolarla, parlarle con dolcezza.
se tocchi un albero diventi albero.
se chiudi gli occhi diventi formica.
il sesto giorno ha fatto gli uomini, ce ne sono di tutti i colori, ci sono blu, ci sono neri, ci sono rossi, ci sono bianchi e anche arancioni e rossi, verdi, blu, le farfalle blu bianche grigie o gialle, agili pazze leste e ondeggianti e spavalde le farfalle come fiori celesti battono l’aria con ali salde.
natalie è una donna io preferisco le donne perche’ non pungono quando le baci. piu’ tardi sposo natalie[….]
domenica si è riposato, era il settimo giorno[…]

dal film “l’ottavo giorno”, jaco van dormael, 1996

in memoria di michael, lucia, marcello e in onore di tutte le persone speciali che sono passate nella mia vita
n, m, m, e, c, m, m, c, d, f, g, g, a, i, c, e gli ospiti della luna verde, montedomini, il gignoro, l’aquilone e tutti quelli per cui sono stata di passaggio o poco più.
grazie infinite





i bastoni??

13 07 2008

maremmacignàla non trovo i bastoni da nordic walking a uno dei quali, fra l’altro, manca pure la dragona che non ricordo dove sia…uffa era proprio una giornatina adatta a nordicwalkare, sarà per la tesi della cri, sono stracuriosa di fare una passeggiatona con i bastoni nei suoi percorsi studiati per la tesi !! se ne parla a settembre…però oggi mi andavano bene anche le modeste cascine, in piano… una volta che ho voglia non trovo i bastoni, se ho i bastoni sempre fra i piedi, o si schianta di caldo o piove…la mia sportività è ridotta ai minimi termini…