31 01 2008

via, ma chi voglio prendere per le mele, e’ inutile che cerchi di fare la sportiva, twitterando con educatori e sordi e studiando le ossa del cranio per anatomia…non ho dormito un cazzo stanotte e sara’ un periodo di merda comunque perche’ a una persona a me cara martedi’ 29 e’ cambiata la vita in peggio e nessuno puo’ fare nulla, ne’ per quello che gia’ ha perso ne’ per l’inferno che ancora la aspetta e per di piu’ quale certezza per i risultati successivi? faccio fatica a parlare anche con gli amici comuni, cerco di distrarmi facendo cose utili o superficiali ma il mio senso di impotenza davanti al dolore altrui ha il sopravvento.

e non contenta, oggi pomeriggio mia madre aveva la prima seduta da sola con lo psycho e ho il terrore di sapere se ci e’ andata o no perche’ manipolava di volere che l’accompagnassi, anche se eravamo d’accordo col doc che andasse da sola….se non c’e’ andata devo prendere posizione di coerenza con i patti e …fare quello che devo fare ma e’ molto doloroso ora come ora…uffff

forse dovrei fare una telefonatina ai g. per sentire se va tutto bene a distanza dal trapianto, a proposito di salute di merda…

aver saltato l’esame di stamani mi fa proprio vento.

Annunci




salmiak, sale d’armagnac

30 01 2008

un secondo articolo per cui, ogni volta che ho provato a offrirne un po’, vengo tacciata di tentativi di avvelenamento, omicidio o quant’altro, e’ la liquirizia salata.

la liquirizia salata e’ una specialita’ nord europea, scandinava e olandese, che si fa amare fino a farti pensare di esserne drogata, o odiare fino al rischio di vomitare sul serio appena messo in bocca un pezzettino.

io ovviamente faccio parte della prima categoria: gli addicted. essendo un animale corale, vorrei sempre condividere le mie passioni con gli amichetti ma ho trovato solo due o tre proseliti, appassionati come me all’articolo; gli altri mi hanno guardato in cagnesco appena l’ho fatta loro assaggiare, come quando ho provato ad offrire il mate.

si parla in generale di liquirizia salata o addirittura al pepe turco per far capire quanto forte sia il sapore, ma l’ingrediente che la rende speciale e’ il cloruro di ammonio, si’, quello che si trova nella batteria dell’auto e in alcuni detersivi…

e’ certamente commestibile perche’ se non erro e’ un sale che si trasforma velocemente in ammoniaca da ripisciare innocuamente via, ma mi sono sempre domandata se l’abuso di tale sostanza, associato a liquirizia, zucchero e non so che altro, puo’ indurre a stati di intossicazione…non sto scherzando, se c’e’ qualche genietto della chimica degli alimenti la’ fuori che mi illumina, gli/le saro’ grata. nel frattempo, se generazioni di scandinavi e olandesi ne hanno sempre fatto largo uso e stanno relativamente in salute, vuol dire che tanto male non fara’, vi invito a provarla!!!





bilinguismo

30 01 2008

sto cercando di verificare attraverso i vari strumenti web 2.0 la competenza della lingua scritta dei sordi che trovo on line.

per ora e’ stupefacente la competenza della L2 scritta dei sordi educati con il bilinguismo, fanno rarissimi errori, certamente meno dei loro colleghi udenti americani che scivolano su qualsiasi homophone… non voglio essere troppo invadente ma sicuramente dovro’ approfondire la loro competenza in asl, la profondita’ della sordita’, se l’intervento e’ stato precoce, se hanno fatto scuole speciali o vari inserimenti in scuole comuni. ci sara’ da ridere, quando mi chiedono della situazione italiana provo una vergogna mista a rassegnazione per l’ignoranza abissale che c’e’ in materia soprattutto da parte degli addetti ai lavori che si fidano della prima informazione che gli rivogano senza farne una critica…..quante menti brillanti dovranno esser spacciate per creature ignoranti solo a causa dell’ottusita’ dell’ambiente familiare, medico e scolastico? quante altre gioventu’ spezzate e personalita’ piegate???

ho notato che diversi arrivano a questo post cercando libri che parlino di sordità, date un’occhiata al mio anobii, c’è il link qui a fianco a destra, ho molti testi utili, anche se non è una biblioteca esaustiva e completa. buone letture!!





farmalibreria

30 01 2008

ohibo’….ero sull’autobus sovrappensiero e mi casca l’occhio su un porter bianco con dei libri in mostra dal finestrino sul retro….leggo sulla portiera: “la farmalibreria, i libri che fanno bene”.

cerco di memorizzare il sito che la scritta indica, ma non risulta o lo ricordo male.

sono proprio curiosa di sapere di che si tratta. li portano a domicilio degli anziani? li danno in prestito e glieli rendi quando ripassano da casa tua?

se qualcuno sa qualcosa, me lo racconta per favore?





everyone diritti civili

28 01 2008

svegliarsi la mattina con certe notizie nel 2008…..mah…..lascio qui solo il link all’associazione che si occupa di promuovere una petizione in favore di due giovani gay iraniani, condannati ovviamente a morte, non certo a spostare sassi, senza dimenticare la ragazza lesbica a cui l’inghilterra ha rifiutato lo stato di rifugiata politica.

sembra passare inosservato il fatto che le “autorità” turche, e suppongo quelle iraniane non siano da meno, fra i metodi di tortura su cui l’onu si guarda bene di scatenare le proprie ire, sia compresa ampiamente proprio la sodomia.

omeopatia?

http://www.everyonegroup.com/EveryOne/MainPage/Entries/2008/1/
26_Petition_for_the_lives_of_Hamzeh_and_Loghman.html

finche’ non capisco come si mettono i link su wordpress li devo scrivere cosi’…..





psycho 1

24 01 2008

zitti zitti….sono riuscita dopo l’ennesima scenata a far prendere a mia madre un appuntamento dallo psichiatra, davanti ai miei occhi! e per oggi pomeriggio stesso!!!

vediamo come va a finire

dammi le lingue per favore…





harry nilsson

23 01 2008

mi sa che questa volta un virussino me lo sono preso anch’io via….approfitto di postare qualcosa che mi fa simpatia visto che ho i brividibidìbidi e non posso pretendere di fare nulla di intellettivamente piu’ elevato.

qualche mese fa ho visto una puntata di ER in cui curavano un delizioso cucciolo di scimpanzé e nel mentre andava una canzone carinissima, che sto usando come suoneria e sveglia da un bel po’ e di cui ancora non mi sono stancata (strano).
indagando ho cercato titolo testo e notizie sull’autore e devo dire che vale veramente la pena di rendergli omaggio.
harry nilsson e’ stato un artista eclettico sul serio, musicalmente passa dal pop sdolcinato al calypso ritmato in un batter d’occhio e lo fa con una voce sempre adeguata all’interpretazione.
inizio mettendovi il video della mia canzone preferita di questo periodo, che mi mette di buon umore e spero ne passi un po’ anche a voi.

harry nilsson e’ caucasico rossiccio con una barbetta da studente di filosofia ma dimenticate, cercate di immaginarlo un negretto con treccine o rasta, insomma un po’ jamaicano….
….per questa volta.

fra i miei video: lime in the coconut