lo zen e l’ arte della manutenzione dello zip

30 11 2007

dovrei davvero scrivere un sequel….
non sono particolarmente accident-prone ma se si doveva tagliare il tubicino della benzina quando lo avevo cambiato solo due mesi fa, ovviamente doveva succedere oggi pomeriggio, alle 15 esattamente quando e’ iniziato lo sciopero generale, ataf compreso e in una zona di cui ignoro la mappatura dei possibili meccanici.
quel poveretto, lo zip, mi ha offerto un gran servizio finora portandomi fino a urbino, assisi, venturina, sant’antimo….gli ho fatto fare una vita piena e onesta.
beh, onesta, qualche multa l’ho presa.
mi sa che sta per tirare le cuoia ma per ora e’ stoico, salvo qualche piccolo inconveniente del tipo di oggi.
il punto e’ che scioccamente ho tutti i troiaini immaginabili per aggiustare la bicicletta, che uso due volte l’anno e nulla che mi aiuti ad aggeggiare il motorino, che uso ogni giorno.
devo munirmi di qualche strumentino, mi sono scocciata di farmi prendere in giro dai meccanici che incontro: e la sella, e le luci, e le gomme….voglio imparare a metter le manine sante nelle parti vitali dello zip, si merita queste attenzioni dal padrone e se le cose le faccio da me non mi posso piu’ lamentare dei lavori dei meccanici, che prendono sempre soldi a nero e che non mi sembra che valga mai la spesa del lavoro svolto.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: